media relations 

Fare impresa. Da Ravenna a Cagliari, il nuovo modo di informare e informarsi

Città Digitale, quando l'informazione va in vetrina

Il concetto è semplice: prendi una città, individua i punti di maggior passaggio pedonale e guardati intorno. Piazze, monumenti, negozi, edicole e immancabilmente e per fortuna ristoranti e bar. Soprattutto questi ultimi difficilmente mancano in contesti del genere poiché fanno parte della nostra cultura e rappresentano un servizio importante per residenti e turisti, scandendo la giornata in momenti: colazione, aperitivo, pranzo più o meno veloce, pausa caffè o thé e ancora aperitivo o happy hours.

Da questa constatazione e dalla passione per l'innovazione tecnologica e per il fare impresa parte l'idea imprenditoriale di Città Digitale: fornire alle persone un nuovo modo di informarsi quotidianamente sulla città direttamente dalle vetrine dei bar collocati nei punti di maggior interesse della città stessa. Si tratta infatti di un sistema rivoluzionario capace di trasformare qualsiasi vetrina in un grande iPad, dal quale reperire in modalità touch e interattiva informazioni e notizie sia istituzionali che commerciali. Eventi, spettacoli, orari dei musei, mezzi di trasporto ma anche offerte di prodotti e servizi, consultabili in un touch.

«Partiremo entro la fine di Marzo con una decina di Info-Points collocati nel centro di Ravenna» ci informa Filippo Ferruzzi, presidente di Città Digitale «e siamo già pronti per installarne altre dieci a Cagliari» prosegue Mariano Contu, ispiratore del progetto. Un vero e proprio network di città digitali che parte dall'asse Sardo-Romagnola per espandersi velocemente in tutta Italia. Sono infatti oltre 400 le città individuate per ospitare l'iniziativa. «Siamo alla ricerca di imprenditori o aspiranti tali che vogliano gestire il circuito informativo più innovativo della loro città» ci conferma Jacopo Baldini, socio e responsabile commerciale di Città Digitale. Tutte le città digitali saranno consultabili anche attraverso PC, tablet e smartphone sul sito www.cittadigitale.info.

 

 

Share