media relations 

Da Più Notizie

RAVENNA - 05/04/2013

E’ stato presentato ieri mattina in municipio il progetto “La città a portata di touch”: sette vetrine di esercizi pubblici nel centro storico che forniscono informazioni sulla città e i suoi servizi con modalità touch screen. Il circuito informativo e interattivo coinvolge Piazza del Popolo, Via Cavour, Via Diaz, Piazza Costa, Via Ricci e Via Mazzini, e consente di ricercare e trovare informazioni sia istituzionali che commerciali 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Basta un semplice tocco per avere le news locali e nazionali, o per consultare gli orari di apertura degli uffici comunali e tracciare il percorso per arrivarci o ancora per prenotare un ristorante o un hotel.

L’assessore a Ravenna digitale Massimo Cameliani ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa sotto il profilo della collaborazione tra Comune e privati. Le vetrine digitali infatti oltre a presentare le opportunità rivolte ai turisti, consentirano anche al Comune di diffondere tramite l’Urp le proprie informazioni di pubblica utilità e sugli eventi pubblici.

L’assessore al turismo Andrea Corsini ha definito il progetto un importante passo avanti per una città sempre più smart, grazie alle nuove tecnologie, in linea coi modelli europei. Per Alberto Cassani, coordinatore di Ravenna 2019 le vetrine rappresenteranno un importante strumento per veicolare le attività lungo il percorso della candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura nel 2019. Da parte dei gestori e titolari della società Città Digitale, Filippo Ferruzzi, Jacopo Baldini e Mariano Contu è stato espresso un generale ringraziamento ai partner e ai gestori dei locali del centro che hanno aderito annunciando che il progetto sarà sviluppato a livello nazionale. Le vetrine digitali sono state attivate il 29 marzo registrando una media di 450 accessi al giorno, di cui il 7 % in lingua straniera.

Share